mercoledì 15 giugno 2016

La magia della Cittadella del Carnevale e dei suoi due Musei sotto le stelle.

Da venerdì 17 giugno fino a domenica 11 Settembre  – per tutta l’estate – gli spazi espositivi saranno aperti, nei fine settimana, la sera. Ogni venerdì, sabato e domenica, dalle ore 21 alle ore 23, sarà possibile visitare il Museo del Carnevale e il Museo di Arte Contemporanea Carnevalotto.
L’ingresso è gratuito.

Il Museo del Carnevale di Viareggio, sito all’interno della Cittadella, permette di leggere “materialmente” un patrimonio storico, artistico e culturale di oltre un secolo e di “toccare” con mano la materia prima di Burlamacco. Il percorso inizia con un’ideale sfilata di modellini di carri allegorici di prima categoria. Una serie di bacheche in legno, come una sorta di banchi da lavoro artigianali, contengono opere originali di alcuni noti artisti che hanno lavorato per il nostro Carnevale fra cui: Enrico Pranpolini, Lucio Venna, Moses Levy e Uberto Bonetti, inventore di Burlamacco e Ondina, maschere ufficiali di Viareggio, al quale è dedicato ampio spazio. Una sezione è riservata all’arte della cartapesta. Alcuni modelli permettono al visitatore di scoprire e provare direttamente gli ingranaggi dei movimenti. Mentre la parte centrale del percorso è dedicata ai Maestri costruttori, con una selezione di bozzetti originali e di foto delle opere allegoriche che hanno realizzato negli anni. Una ideale passeggiata nella storia contemporanea riletta con gli occhi degli artisti viareggini.

MUSEO ARTE CONTEMPORANEA CARNEVALOTTO
Carnevale e arte, un binomio che fa parte integrante del patrimonio storico, artistico culturale della manifestazione e della città di Viareggio. Ecco la prestigiosa collezione d’arte contemporanea “Carnevalotto”: opere di pittura, scultura e grafica che, dal 1987 ad oggi, hanno firmato i più importanti artisti italiani e stranieri. Il Premio Carnevalotto nasce dalla stretta collaborazione tra la Fondazione Carnevale e lo Studio Saudino. Ogni anno importanti artisti di fama creano un’opera d’arte che simbolicamente premia il carro primo classificato di ciascuna edizione del Carnevale di Viareggio. E con il tempo il Premio è diventato oggi una prestigiosa collazione di opere d’arte contemporanea di: Giò Pomodoro, Sebastian Matta, Pietro Cascella, Piero Dorazio, Gianni Dova, Concetto Pozzati, Emilio Tadini, Bruno Ceccobelli, Igor Mitoraj, Arnaldo Pomodoro, Joe Tilson, Hisiao Chin, Ugo Nespolo, Luca Alinari, Antonio Possenti, Medath Shafik, Giosetta Fioroni, Walter Valentini, Arturo Carmassi, Aldo Spoldi, Alessandro Mendini e Gianfranco Pardi, Emilio Isgrò, Lorenzo D’Andrea.