sabato 24 agosto 2013

Tutto pronto ...

Aspettando la Sfilata dei Carri fate un salto al Museo del Carnevale di Viareggio ...

A VIAREGGIO tre carri sfileranno di notte sui viali a mare, un altro resterà esposto per tutta la giornata nella piazza davanti al Principe di Piemonte e il museo del Carnevale che allunga il suo orario di apertura. Con un mix di spettacolo, festa e cultura Viareggio si prepara a celebrare, mettendo in mostra il prodotto migliore del suo artigianato di qualità, l’Arcobaleno d’estate organizzato dalla Regione su input del direttore della Nazione, Gabriele Cané. Anzi, il Carnevale di Viareggio è stato tra i primi a raccogliere l’invito. Due feste estive erano già state programmate (si sono svolte a luglio e nella notte di Ferragosto) e per questo fu deciso di allestire una terza sfilata, quella appunto di sabato. Per l’occasione dalle 20,30 fino a dopo mezzanotte sarà possibile ammirare tre delle grandi costruzioni che rendono famosa la manifestazione viareggina, in completo movimento e con le maschere a bordo, proprio come succede nell’edizione invernale; inoltre per tutta la giornata sarà posizionato davanti all’hotel Principe di Piemonte un quarto carro, il «Minotauro» di Alessandro Avanzini, vincitore dell’edizione 2013. 

Per chi vuole fare un tuffo nella storia della manifestazione, per capire i segreti che stanno alla base delle grandi costruzioni di cartapesta, sarà possibile visitare il museo del Carnevale, allestito all’interno della Cittadella. In occasione dell’Arcobaleno d’estate il museo prolungherà infatti l’orario d’apertura e sarà visitabile dalle 17 fino alle 21 offrendo al pubblico, a partire dalle 19,00 un aperitivo e dalle 19.30 la possibilità di una visita guidata gratuita riservata a un numero massimo di cinquanta partecipanti per la quale è possibile prenotarsi all’indirizzo di posta elettronica: museocarnevale@alice.it. All’interno del museo sarà allestita anche una mostra di bozzetti dei carri storici dal tema «Carnevale ai bagni». Ai visitatori in omaggio un poster a colori. Poi l’inevitabile tuffo nell’allegria che solo il Carnevale di Viareggio riesce a trasmettere.

La Nazione


foto serata